Tag - Ultimate Fighting Championship

La nuda e cruda realtà sui guadagni dei fighter di MMA

Quanto guadagna un fighter UFC?

Quanto guadagna un grande campione UFC?

E quanto guadagnano i fighter fuori da UFC?

E soprattuto quanto guadagnano i fighter che affollano le card di mezzo mondo in eventi minori?

È vero che all’estero la vita del fighter professionista è più facile rispetto all’Italia?money_chuck_liddell

Proverò a dare risposta a queste domande perché mi capita di leggere in giro Leggi tutto …

27 likes

Jones vs Gustafsson: La Grande Bellezza (del Combattimento)

poster-ufc165-alexander-gustafsson-jon-jones-624x895
C’è qualcosa che mi lascia estasiato davanti ad un grande combattimento. Qualcosa di inspiegabile e magico. Ogni volta che ne guardo uno inizio ad agitarmi, sudo e fatico a stare fermo. Qualcuno potrebbe liquidare la questione dicendo che sono un fanatico della violenza ma so che non è così, so che si tratta di qualcosa di molto più alto ed onorevole. Si tratta di una sensazione che solo l’arte riesce a trasmettermi, al punto che inizio a pensare che si tratti di una sorta di Sindrome di Stendhal, un sintomo psicosomatico che provoca tachicardia, vertigini, Leggi tutto …

0

MIXED MARTIAL MOVIES: 15 film per veri guerrieri

Le arti marziali e gli sport da combattimento sono stati oggetto di migliaia di lungometraggi di genere: i kung fu movies negli anni ’70, la Bruce Lee mania, i Rocky ed i suoi cloni negli ’80, i vari b-movies con Van Damme e Seagal, i seminali American Ninja ed i vari ragazzi dal kimono d’oro. Film raramente entrati nella storia del cinema ma spesso diventati discreti successi al box office ed ancor più di frequente diventati di culto per generazioni di spettatori. Quello che spesso non viene sottolineato di questi film è che nella loro semplicità riescono a trasformarsi in straordinari strumenti “motivazionali”, vere scariche di adrenalina, che risvegliano nello spettatore energie nascoste e non di rado diventano stimolo mentale per affrontare la vita con maggiore spirito marziale: quando si devono ritrovare i proverbiali “occhi della tigre” dentro e fuori dal ring, dalla gabbia o dal tatami. 

Ecco quindi che, tra serio e faceto, mi sono divertito a compilare una lista in ordine cronologico di quindici film che, a mio insindacabile e personale giudizio, vanno a comporre un ideale percorso di crescita dell”io guerriero” per solleticare la vostra voglia di combattere: nelle mixed martial arts come nella vita.  Leggi tutto …

6 likes

La resurrezione, lo spirito guerriero, il dragone e la redenzione


ATTO PRIMO. La resurrezione.

“Vi ricordate di me?” così esordisce al microfono Mike “Quick” Swick parlando direttamente al pubblico, approfittando dell’intervista post match del commentatore Joe Rogan. Una domanda retorica e liberatoria per uno degli atleti che per lungo tempo, dalla prima storica stagione del reality The Ultimate Fighter, è stato sinonimo di UFC. Swick era arrivato ad un passo dalla sfida titolata per il titolo pesi welter ma era caduto vittima di due sconfitte consecutive, l’ultima delle quali particolarmente drammatica: aveva perso i sensi mentre cercava di resistere stoicamente ad una cosiddetta “D’Arce Choke”, letale presa di soffocamento anche detta Brabo, applicata dal brasiliano Paulo Thiago. Da allora di Swick si erano perse le tracce in un rincorrersi di voci sempre più drammatiche sul suo stato di salute. Leggi tutto …

0

“Minotauro” Nogueira: la ragione, l’istinto, l’orgoglio

Pop! Nonostante le sovrastanti urla della folla di Toronto, nonostante il riverberare della mia voce nella cuffia pressata sulle mie orecchie. Pop! L’ho sentito chiaro e distinto. Pop! E’ il suono che riesco a sentire anche ora se mi concentro e ripenso a quell’istante. Pop! E’ il suono onomatopeico che ho sentito in cuffia nel buio mia postazione insonorizzata a Sky nel momento in cui si è spezzato l’omero del braccio destro di Antonio Rodrigo “Minotauro” Nogueira durante la diretta di UFC 140. Leggi tutto …

1 like
/* ]]> */